Ozuma, il nuovo anime di Leiji Matsumoto

E’ dalle pagine di Nikkan Sports che arriva la notizia della realizzazione di una serie animata basata su Ozuma (Ozma), uno lavoro inediti del 1980 realizzato dal maestro Leiji Matsumoto (Capitan Harlock, Galaxy Express 999, La Corazzata Spaziale Yamato).

Stando al quotidiano questo titolo è rimasto inedito per ben 73 anni e nel momento della sua “scoperta” è stata fatta subito la proposta al maestro per poterlo trasformare in un anime televisivo in occasione del 20esimo anniversio del canale televisivo WOWOW. I primi sei episodi verranno trasmessi in anteprima su WOWOW il 16 marzo e andranno in onda ogni venerdì notte a mezzanotte.

Ozuma di Leiji Matsumoto
Image © 2012 Leiji Matsumoto (original work) © 2012 Ozuma Production Committee

Per l’occasione il canale ha aperto un sito dove conferma la messa in onda della serie e ha pubblicato la lista dello staff che lavorerà a questo anime. Lo staff sarà il seguente:

Creator/Chief Setting Writer/Design: Matsumoto Leiji

Chief Director: Takahashi Ryosuke (Armored Trooper Votoms)

Director: Ikezoe Takahiro (Lupin III – L’elusività della nebbia)

Script: Takegami Junki (Galaxy Express 999: Fantasia Eterna)

Assistant Character Designer: Yuki Nobuteru (Capitan Harlock: Odissea Infinita, Space Battleship Yamato 2199)

Mecha Design: Matsumoto Hideyuki (Final Fantasy VII, VIII, IX)

Production: Ozuma Production Committee

Production Studio: Equity Pictures Japan

La storia è ambientata in un lontano futuro dove l’irradiazione elevata dei raggi solari ha distrutto l’ambiente e il tasso di natalità è drasticamente diminuito a causa di un deterioramento del DNA. Il governo controlla la società tramite l’ausilio degli IC, un esercito di cloni chiamati “Ideal Children” (“Bambini Ideali“). Sam Coin è un “Sand Pirates” che commercia nel deserto ed è alla ricerca di un oggetto non identificato chiamato “Ozuma“, che nuoceva a suo fratello. Un giorno Sam salva una bellissima ragazza di nome Maya. La ragazza era inseguita da una nave dell’esercito dei cacciatorpedinieri di Teseo, una fazione degli IC. Il ragazzo porterà con se Maya sino al porto di Oaaze dove gli darà ospitalità sulla “Barudanosu”, la sua nave, ma purtroppo quest’ultima sarà circondata dalle navi dell’IC dimostrando sin da subito una potenza militare schiacciante. I due ragazzi riusciranno a salvarsi ? E sopratutto cosa vorranno gli IC da Maya ?

Come avrete notato il tema principale di quest’opera è la vita, tant’è che lo stesso Matsumoto ha detto:

E’ perchè c’è un limite di tempo alla nostra vita che vogliamo realizzare qualcosa prima di perdere le energie. Questo desiderio di dissolventa non lontana ci fa continuare e gioca un ruolo di passaggio per le generazioni future.

Concludo ricordandovi che Matsumoto ha annunciato il mese scorso la realizzazione per il 2013 del film di Cosmo Super Dreadnought Mahoroba e che ha rivelato i piani per un nuovo anime di Zero Desigze oltre al live action di Galaxy Express 999 realizzato l’anno scorso e non ancora rilasciato. Inoltre quest’anno è stato anche realizzato il remake di Space Battleship Yamato realizzata tra il 1974-1975 e intitolata Space Battleship Yamato 2199 e sarà proiettata nei cinema e che l’anno scorso è stato anche realizzato un remake di CG di Capitan Harlock.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: