One Piece: il volume 65 supera i 4 milioni di copie

La casa editrice giapponese Shueisha Inc. ha rilasciato venerdì il volume 65 di One Piece e la prima stampata del manga di Eichiro Oda ha realizzato un totale di 4 milioni di copie.

L’ultimo record legato a questo manga in fase di primo stampaggio è da attribuire al precedente numero, il volume 64 di “One Piece“, rilasciato in Giappone lo scorso novembre.

Con l’uscita di quest’ultimo volume, Shueisha è arrivata ha pubblicare oltre i 260 milioni di copie per questa serie manga dedicata ai pirati.

Ad oggi One Piece è il manga con il maggior numero di copie stampate da Shueisha in tutto il Giappone e il successo di questo record è tutto da attribuire ai nuovi lettori che hanno comprato anche i volumi precedenti e non com’è successo il mese scorso che li vanno a rubare.

Il primo record stabilito da One Piece fu nel dicembre del 2009 con l’uscita del volume 56, che deteneva il recordo di vendita pari a 2,85 milioni di copie. Subito dopo fu la volta del volume 57, il primo manga di tutto il Giappone che fin dalla sua prima stampa raggiunse i 3 milioni di copie superando anche i 2,9 milioni di copie di Harry Potter e l’Ordine della Fenice. Da allora ogni volume, fatta eccezione per il volume 62 che fu rilasciato due mesi dopo l’11 marzo 2011 (il giorno del Great Eastern Japan Earthquake), fu un record per questo manga e con l’uscita del volume 65 la scalata continua.

Per chi l’avesse scordato o non lo sapesse il primo numero di One Piece uscì in Giappone nell’agosto del 1997, mentre in Italia fu pubblicato per la prima volta da Star Comics nel luglio del 2001 e ad oggi l’edizione italiana è giunta al volume 62.


One Piece © 1997 Eichiro Oda/Shueisha Inc.

Monkey D. Rufy è un giovane pirata sognatore che da piccolo ha inavvertitamente mangiato il frutto del diavolo Gom Gom che lo rende “elastico”, permettendogli di allungarsi e deformarsi a piacimento, a scapito, però, della capacità di nuotare. L’obiettivo che lo ha spinto in mare è quello ambizioso di diventare il “re dei pirati”. Dovrà, dunque, ritrovare il leggendario “One Piece”, il magnifico tesoro lasciato dal mitico pirata Gold Roger sull’isola di Raftel, alla fine della Rotta Maggiore, mai ritrovato e sogno di ogni pirata.

Nella sua avventura, Rufy riunirà intorno a lui una ciurma ben assortita, e si troverà in mezzo a situazioni bizzarre e stravaganti, tanto almeno quanto lo sono i personaggi, amici o nemici, presenti nell’universo che lo circonda, che raggiungono spesso livelli assurdi e grotteschi e che donano all’opera un’atmosfera surreale e divertente.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: